Carrello
Nazione
OK
2020-09-15

Fornitura di utensili standard per l’industria ferroviaria

 

​Gli utensili dedicati all’industria ferroviaria possono talvolta essere complessi per effetto di esigenze specifiche come la necessità di lavorare certi componenti in modo efficiente e altamente affidabile. 
 
Perciò, in molte applicazioni, la maggior parte degli utensili per l’industria ferroviaria sono classificati come speciali, progettati pensando al cliente e per una specifica lavorazione . Ma non tutti sono speciali!
 
Ci sono infatti molti utensili disponibili nella gamma standard di Dormer Pramet  che possono essere impiegati per produrre vari componenti ferroviari. Le frese Penta HD e  Econ HN, per esempio, fanno parte della gamma Pramet a fissaggio meccanico e possono essere usate per varie applicazioni, come le lavorazioni di scambi, piastre e parti di vagoni, telai, ruote, assili e carrelli.   
                             
 
Lavorazione di scambi ferroviari
Scambi e incroci ferroviari sono le sezioni che guidano i treni da un binario all’altro. La gamma di Dormer Pramet comprende utensili per produrre gli scambi di tutti i più diffusi profili di rotaie. I profili 60E1 e 60E2, sono i più comuni, specialmente in Europa. Il tipo di rotaia sezione a T  (a fondo piatto) è adatto per carichi di traffico medi e pesanti.

Nelle parti di incrocio dei due binari viene impiegato l’acciaio al manganese, conosciuto anche come Hadfield Steel. Un acciaio legato è infatti ideale per zone ad elevato carico. L’acciaio al Manganese non è magnetico ed  ha una notevole resistenza all’abrasione; l’incrocio deve supportare il carico più elevato di tutta la ferrovia. Necessita quindi un materiale molto tenace, con bassa durezza (200-280HB), in fase di lavorazione, comunque, la durezza può aumentare ed arrivare  ad un valore anche superiore ai 350HB.    
 
Un altro materiale impiegato nella produzione di scambi è l’acciaio Bainite, che risulta anche molto più facile da lavorare, sebbene la sua durezza sia di circa 450HB. Si adatta molto bene a queste parti ferroviarie per la sua resistenza meccanica e per la resistenza all’usura. Gli acciai per impieghi ferroviari devono essere progettati per resistere alle  deformazioni plastiche, alle fatiche di contatto per rotolamento, alle flessioni e agli stress termici durante i processi di saldatura e manutenzione.   
 
Quando si lavorano gli scambi, il progetto di solito viene fatto per un singolo componente perciò una delle prime operazioni consiste nello sgrossare la parte superiore ed inferiore della sezione della rotaia. Per questo si richiede una fresa di grande diametro che ci permetta di effettuare meno passate. Sia la gamma  Penta HD che la gamma Econ HN comprendono una fresa a inserti intercambiabili con un diametro fino a 315mm. 
 
Penta HD
La fresa Penta HD (foto a destra) è stata specificatamente sviluppata per la lavorazione di scambi ferroviari. Permette all’operatore di utilizzare la piena potenza della macchina, con l’inserto PNMU si adatta molto bene  a operazioni di sgrossatura pesante  in una varietà di materiali, compreso acciaio, acciaio inossidabile e ghisa. ​
  
Si possono eseguire asportazioni con profondità di taglio fino a 10mm e avanzamenti di  0.7mm al dente, permettendo così di raggiungere elevati valori di volume truciolo e produttività. L’inserto è bilaterale con dieci taglienti, ogni tagliente è numerato per una facile rotazione.  
 
In un recente test, la fresa Penta HD con l’inserto PNMU, geometria M e qualità M8345 ha lavorato 4,600mm di rotaia in 39 minuti, con una velocità di taglio di 70m/min, avanzamento di  0.33mm/dente  e profondità assiale  (ap)  7mm.  
 
Un’altra fondamentale caratteristica della Penta HD è l’impiego del sistema di bloccaggio Sidelock brevettato  Dormer Pramet, che garantisce  bloccaggio e sbloccaggio dell’inserto veloci e sicuri.
Con la sua grande vite di ritenzione fissa nel corpo fresa, gli inserti possono essere sostituiti rapidamente  permettendo una maggiore disponibilità di tempo macchina con conseguente ulteriore aumento della produttività.  

Econ HN
Un’altra operazione in campo ferroviario  in cui possono essere impiegati utensili standard è la lavorazione delle piastre di fissaggio, l’elemento di connessione che assicura che la rotaia sia sicuramente fissata alle traverse. Inoltre, assili, connettori, pastiglie freno e strutture carrelli richiedono lavorazioni di asportazione truciolo.    (vedere immagine sotto). 
 
Per tutte queste applicazioni, i clienti richiedono elevata produttività, ma allo stesso tempo, occorre rispettare specifiche limitazioni di produzione e materiali.  In ogni inizio di lavorazione, la fresa di spianatura è di solito l’utensile più adatto. Viene rimossa una considerevole quantità di metallo e si crea una superficie liscia, prima di creare una forma specifica che permette poi l’accoppiamento di altri componenti.  
 
Nella lavorazione della parte inferiore di una piastra di fissaggio, per esempio, viene di solito impiegata una fresa a spianare con diametro fino a 160mm. La gamma Pramet Econ HN offre  una fresa a spianare a 45°, disponibile nei diametri da  25 a 315mm con inserti HNGX 06 e HNGX 09.
 
Progettata per generare migliori qualità superficiali, la gamma ad inserti intercambiabili può lavorare sia in sgrossatura (fino a 6mm di profondità), sia in finitura (fino a 1mm di profondità). Gli inserti hanno 12 taglienti, con la possibilità di montare il raschiante per ottenere migliori qualità superficiali ed è particolarmente adatta per lavorare ghisa e anche acciaio. 
 
Elevato numero di denti per migliore produttività e maggiore durata, con basso assorbimento di potenza. Il passo differenziato ed una geometria specifica per ogni operazione  (F, M o R)  dalla finitura alla sgrossatura, passaggio refrigerante dall’interno del corpo fresa, sono caratteristiche che garantiscono elevata precisione e lavorazione fluida. 

Per maggiori informazioni su tutti i prodotti Dormer Pramet per l’industria ferroviaria , contattate il Vs agente di zona o il ns Customer Service. Potete inoltre trovare una serie di informazioni di supporto nei link elencati di seguito. 


 
Loading...